Varie ed eventuali sul bocconcino

domandaBLOG:

Ciao Marzia. Quali sono le varie ed eventuali che citi nel titolo del tuo blog?

Varie ed eventuali perchè non parlo solo di ricette, cucina e moda, ma anche di mia figlia e delle cose che mi colpiscono, anche scritte sotto forma di poesie e racconti.

domandaWEB

Il tuo blog è all’interno della community Style.it di Glamour, Vanity Fair e Vogue. Quali sono le tue avventure come food blogger in questo network di stile?

Io ho iniziato la mia vita nel web in forum di cucina, quello de la Cucina Italiana, che mi ha dato moltissimo, ho conosciuto persone con grande esperienza che mi hanno insegnato la buona cucina e i suoi trucchetti, poi è venuto il blog all’interno di Style, leggevo e leggo Glamour e pure Vanity Fair per cui ho colto l’opportunità del blog appena si è presentata.

domandaATAVOLA

Se ci dovessi preparare una cenetta targata Sardegna con i sapori della tua terra?

Adoro il mare, per cui inizierei con Orziadas (Anemoni di mare) fritte, insalata di polpo con sedano e patate, U Cash-cà Tabarkin (cous cous di verdure), torta di piselli e una bella mormora al forno, per finire un sorbetto all’arancia e dolcetti sardi (Amarettus, piricchittus e pistoccheddus), da affogare nel buo moscato di Cagliari o in una malvasia dolce di Bosa. Ah il vino, Adoro il Nuragus o il Semidano, rigorosamente bianchi e autoctoni. Quando arrivi?

domandaCOMPLETALAFRASE

Per te Leggere è un Gusto…

…che mi completa.

Il blog di Marzia: Varie ed eventuali sul bocconcino

MicroIntervista a cura di Davide Nonino.

Food Blogging è la rubrica che Leggere è un gusto! condivide con i blogger che ogni giorno scrivono di buona cucina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.