Guido Guidi Guerrera

Risponde a domande su cucina e letteratura poliziesca

Di formazione classica e studi giurdidici, Guido Guidi Guerrera ha da sempre mostrato passione per la scrittura e la comunicazione mediatica.

Da ben ventiquattro anni collabora continuativamente alle pagine della Cronaca di Prato de ‘La Nazione’ e a quelle dedicate alla cultura, agli spettacoli e al costume su ‘QN’, che comprende ‘La Nazione’ ‘Il Giorno’ e ‘Il Resto del Carlino’.

Studioso di dottrine filosofico-esoteriche occidentali e orientali, per un trentennio firma del ‘Giornale dei Misteri’, rivista fiorentina dedicata all’insolito che ha annoverato tra le sue fila grandi nomi della statura di Emilio Servadio, Giulio Brunner e Sergio Conti. Una lunga esperienza speculativa che lo portato a pubblicare quattro volumi per le Edizioni Mediterranee-Hermes di Roma: ‘ Il Libro dei Rimedi Magici ‘ ‘Magia della Piramide ‘ ‘Le Stagioni della Magia ‘ e ‘L’Amore Tantrico’.

Appassionato ai nuovi modelli di comunicazione, alle loro suggestioni e ai personaggi del nostro tempo, ha pubblicato vari volumi dedicati al vasto pubblico. Tra questi uno studio di fisiognomica satirica, dal titolo ‘Voltafaccia’. Nel ’99 ha scritto sempre per i tipi della ‘Loggia de’ Lanzi’ ‘Benigni, ragazzo di Prato’: un viaggio a ritroso nella vita dell’attore toscano. Nel 2000 per la ‘Positive Press’ ha pubblicato una sorta di ‘giocattolo estetico-filosofico’ per amanti della buona tavola e delle sue molteplici seduzioni dal titolo ‘Galateo diabolico di piaceri divini’. Quindi è stata la volta di “A spasso con Papa Hemingway” edito da Todaro Ed. nel maggio 2002 , tradotto in spagnolo dalla scrittrice cubana Mayerin Bello e presentato alla Fiera Internazionale del Libro 2004 all’Avana da Leonardo Padura Fuentes, il quale ne ha curato anche la prefazione.

Considerato dalla stessa Fernanda Pivano, che ha presentato il libro alla libreria Rizzoli di Milano, uno dei massimi esperti della vita e delle opere di Ernest Hemingway in Italia, Guerrera sta da tempo lavorando a un prestigioso progetto in omaggio al grande e indimenticabile scrittore americano. In questa ottica Guerrera ha stabilito una solida collaborazione intellettuale con la Casa Museo FincaVigia dell’Avana, ex residenza cubana dello scrittore americano, dove è stato invitato in qualità di relatore in occasione del ‘Coloquio Hemingway’ che si svolge biennalmente e che vede la partecipazione dei massimi esperti del premio nobel a livello mondiale. Nel 2006 è stata la volta di ‘Battiato Another Link’ per Verdechiaro Edizioni, con prefazione di Umberto Broccoli: la sintesi di una lunga amicizia con l’artista catanese tradotta prima che in parole nelle tante emozioni e a volte nelle tensioni che nascono inevitabilmente da un percorso condiviso. La lunghissima conversazione con Battiato giocata sullo schema convenzionale dei ventidue arcani maggiori dei tarocchi, è rivelatrice di una personalità complessa per eccesso di semplicità.

Ultimo lavoro nel 2007 ‘A Tavola con Maigret- Intrighi e Intingoli‘ ( Ed. Il Leone Verde). Si tratta di un divertissement , di un metaromanzo in cui l’autore immagina di andare a zonzo con il celebre commissario inventato dalla penna di Gorge Simenon, finché non accade qualcosa di strano: il più grande barman del mondo che lavora al Ritz di Parigi sparisce nel nulla.