Laboratorio creativo: costruite la vostra chitarra

Ogni tanto ci piace abbinare ai nostri albi illustrati qualche proposta di attività manuale e creativa.
Qui, per esempio, trovate tre laboratori ispirati a Io sono io.

In questo post invece Francesca Corso, l’illustratrice del libro La chitarra del nonno, vi mostra come costruire una chitarra giocattolo con materiale di riciclo.

Non vi resta che mettervi all’opera e provare a suonarla, come Jolanda, la protagonista della nostra storia.
Potete condividere sulle nostre pagine social le foto delle vostre creazioni taggando @Il leone verde Piccoli su facebook e @leoneverde.edizioni su instagram.


Occorrente

  • flacone del detersivo (vuoto)
  • rotolo di carta scottex
  • rotoli di carta igienica
  • elastici grandi
  • nastro adesivo (meglio se di carta)
  • nastro biadesivo
  • bomboletta spray o colori acrilici
  • fermacampione
  • free printable foglie di menta
  • pennarello indelebile
  • matite colorate
  • forbici
  • cutter
  • cartone o vecchi giornali

La chitarra del nonno è un albo illustrato che racconta la relazione commovente fra un nonno e la sua nipotina.
Una storia sul potere evocativo del ricordo e sull’importanza della memoria per mantenere in vita chi non c’è più.


Come si fa?

Coprite il vostro piano da lavoro con un cartone o con dei vecchi giornali così da non sporcare tutto!

Disegnate con un pennarello indelebile un cerchio al centro del contenitore del detersivo vuoto (se preferite, aiutatevi con un bicchiere) e ritagliate la sagoma con le forbici per creare il rosone della chitarra.

Prendete il rotolo di carta scottex che sarà il vostro manico: inseritelo quindi in alto, all’interno del flacone dall’apertura del tappo (che avrete svitato e messo da parte) e misurate circa 5 cm da lasciare all’interno del contenitore.

I flaconi del detersivo hanno tutti una bocca differente, il mio per esempio era molto grande, così grande che il futuro manico cadeva sempre all’interno!
Quindi ho preso un rotolo di carta igienica, l’ho tagliato a metà sul lato lungo e con del nastro adesivo ho attaccato una delle due parti alla base del rotolo di scottex perché non scivolasse più all’interno del contenitore di plastica. Ho continuato a inspessire il manico con le altre metà dei rotoli di carta igienica, fino a raggiungere la misura ideale.
Se anche il vostro flacone ha un’apertura molto grande, seguite questo procedimento altrimenti passate direttamente al punto successivo.

Fissate bene il manico al flacone con del nastro adesivo, meglio se di carta.

Prendete un altro rotolo di carta igienica, tagliatelo a metà sempre sul lato lungo e con due pezzi di nastro biadesivo incollatelo sotto il rosone ritagliato: ecco il vostro ponte.

Prendete gli elastici che saranno le vostre corde della chitarra e fate un taglio per aprili: dovranno avere una lunghezza che copra da almeno 3 cm sopra al rosone fino al ponte.
Io ho messo 4 elastici, la chitarra però ha 6 corde e, se volete e ci stanno, potete inserirle tutte!

Segnate con il pennarello indelebile la distanza tra un elastico e l’altro e il punto di partenza almeno 3 cm sopra il rosone.
Le mie corde distano 1,5 cm circa l’una dall’altra così da passare sopra l’intera superficie del foro centrale (il rosone).

Incidete con il cutter o con la punta delle forbici ogni segno, allargate i fori con la matita e fate passare all’interno gli elastici, uno per foro. Lasciate fuori un pezzettino a cui farete un nodino e poi tirate la parte restante all’interno del flacone facendo un nodo anche all’altro capo dell’elastico. Ogni corda avrà quindi due nodini. Per ora tenete gli elastici inseriti dentro il foro circolare, così non si sporcheranno durante la colorazione.

Scegliete il colore che volete dare alla vostra chitarra.
Potete utilizzare del colore acrilico in tubetto e con l’aiuto di un pennello, piano piano, dipingere tutto lo strumento; altrimenti usare una bomboletta spray del colore scelto.
Attenzione! Fate più di una passata di colore, così da ricoprire bene tutta la superficie. Fate asciugare bene tra una passata e l’altra.

Quando il colore sarà asciutto, tirate fuori lentamente gli elastici dai forellini e tendeteli facendoli passare sopra il ponte fino alla base del flacone. Segnate di nuovo con un puntino il punto da incidere per fare entrare e fissare l’elastico, ripetete i passaggi precedenti.
Il nodo fatto in precedenza ora deve entrare nel foro; se necessario, una volta entrata la corda, fate un altro nodo sopra il primo per evitare che questa esca.

Provate a pizzicare l’elastico e ne sentirete il suono!

Per fissare ancora meglio le corde, prendete i fermacampione e inseriteli all’interno di ogni forellino in cui è fissata una corda.
Infilate una mano nel rosone e aprite le due linguette di ogni fermacampione così da bloccare bene l’elastico.

Mettete il tappo per chiudere il manico della chitarra.

E infine… decorate la vostra chitarra con le foglie di menta che ho disegnato per voi.
Stampatele, coloratele e ritagliatele, poi incollatele alla chitarra con del nastro biadesivo.

La vostra chitarra è pronta e profuma come quella di Jolanda e di suo nonno!


Laboratorio a cura di Francesca Corso
Illustratrice


Video tutorial su youtube
Free printable istruzioni e foglie di menta per decorare


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.