“Emergenza scuola” – In che modo la crisi sanitaria influisce sull’educazione dei nostri figli

La crisi sanitaria globale ha messo in discussione non solo la nostra quotidianità e i nostri diritti costituzionali, ma anche i bisogni e le prerogative di bambini e adolescenti: ad andarci di mezzo sono infatti stati la scuola, le relazioni, il gioco con i coetanei, la vita all’aria aperta, la serenità, la libertà, la gioia, l’esperienza del contatto e dell’abbraccio. Dopo la lunga quarantena forzata, il ritorno in classe ha trasformato il già dissestato sistema nazionale di istruzione in un presidio sanitario governato da regole ferree, del tutto estranee alle finalità della crescita e dell’apprendimento.

All’interno del nuovo libro Emergenza scuola si indagano le conseguenze psicologiche che questa delicata situazione ha creato su bambini e adolescenti, da una parte approfondendo quelli che sono i possibili rischi per la salute – sul breve e sul lungo periodo – dall’altro proponendo soluzioni pratiche per aiutare i ragazzi.

I temi affrontati

Molteplici sono gli interrogativi ai quali Emergenza scuola tenta di rispondere:

  • Come hanno influito sulla salute complessiva di bambini e ragazzi le misure prese in classe per contenere il contagio?
  • Quanto ne ha risentito il loro sviluppo affettivo, cognitivo e sociale?
  • Quali rischi corrono?
  • Quali emozioni sono in gioco in questa fase di crisi?
  • Quali effetti avrà questo scenario sul loro benessere psicologico e sul loro futuro?
  • Come possiamo aiutarli?
  • Come possiamo difendere la nostra salute, il nostro equilibrio e i nostri valori?
  • Di quali risorse possiamo disporre, come insegnanti e come genitori?

Le autrici

Patrizia Scanu, laureata in Filosofia, in Lettere classiche e in Psicologia clinica, è docente liceale di Scienze umane e psicologa libera professionista. È autrice di manuali scolastici e di pubblicazioni accademiche e scrive articoli su argomenti filosofici, psicologici, sociali, politici e sui problemi della scuola.

Giuditta Fagnani, psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta sistemico-relazionale, svolge la sua attività professionale in provincia di Firenze dove lavora con un team multidisciplinare per la cura integrale della persona. Ha approfondito i temi del trauma e dell’accompagnamento al fine vita.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.